Mercedes e Volvo insieme verso l'idrogenoJoint Venture tra i due colossi per produrre celle a combustibile


Volvo Group e Daimler Truck AG hanno firmato un accordo vincolante per una joint venture il cui obiettivo sarà lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di sistemi di celle a combustibile, destinati prevalentemente ai veicoli commerciali pesanti. La società promette essere uno dei maggiori player mondiali del settore (non bisogna dimenticare che entrambi hanno in pancia numerosi marchi di veicoli pesanti, quindi l’operazione dovrà prima essere sottoposta al controllo delle concentrazioni da parte delle autorità competenti).

Daimler si era già mossa in questa direzione, creando una società ad hoc. Adesso Volvo Truck acquisirà il 50% della Daimler Truck Fuel Cell GmbH & Co. KG per un importo di circa 0,6 miliardi di euro, senza versare somme in contanti e senza contrarre debiti. 

Per noi di Daimler Truck AG e per il nostro futuro partner, Volvo Group, le celle a combustibile a idrogeno rappresentano una tecnologia chiave per il trasporto senza emissioni di CO2 del futuro. Entrambi stiamo garantendo il massimo impegno per il rispetto dell’Accordo di Parigi sui cambiamenti climatici e per favorire la decarbonizzazione del trasporto delle merci su strada e di altri settori. 

Per questo stiamo investendo altrettante energie nella creazione di una joint venture di successo per la produzione in serie di sistemi di celle a combustibile”, afferma Martin Daum (a sinistra nella foto), presidente del Board of Management di Daimler Truck AG e Membro del Board of Management di Daimler AG.

(descrizione)

La joint venture beneficerà del know-how e della vasta esperienza acquisita da Daimler in decenni di ricerca per lo sviluppo delle celle a combustibile.

“In futuro i trasporti saranno garantiti da veicoli elettrici alimentati in parte a batterie elettriche e in parte a celle a combustibile e, in una certa misura, anche da altri carburanti rinnovabili. La joint venture relativa alle celle a combustibile che abbiamo in programma rappresenta quindi un significativo passo avanti verso un mondo più vivibile”, ha dichiarato Martin Lundstedt, Presidente e CEO di Volvo Group (a destra nella foto).

Volvo Group e Daimler Truck AG vantano una grande esperienza nello sviluppo di nuove tecnologie e nella produzione di veicoli. Un elemento che, fin dall’inizio, andrà a vantaggio della futura joint venture e che garantirà alla start-up una posizione di partenza privilegiata. Fin dall’inizio l’azienda potrà contare su solide conoscenze nell’ambito della modularità, dell’efficienza e dell’affidabilità dei sistemi di celle a combustibile.

I sistemi di celle a combustibile di questo tipo sono utilizzabili anche in altri settori oltre a quello dei truck. La joint venture, quindi, svilupperà un sistema con diversi livelli di performance tra cui un doppio sistema con una potenza continua di 300 kW per veicoli pesanti destinati al trasporto a lungo raggio. L’impiego su truck pesanti rappresenta una sfida molto impegnativa, di conseguenza i prodotti della joint venture saranno adatti anche ad altre applicazioni, come la produzione di energia stazionaria.

Partner