Mercedes Truck, 2020 pesante per il CovidMa i primi tre mesi del 2021 lasciano ben sperare per vendite, fatturato e rendimento


(descrizione)L’anno del Covid 2020 è stato caratterizzato da una decisa contrazione dei mercati nei primi due trimestri, con effetti su vendite, fatturato e utili. Nel secondo semestre, si è verificato un deciso recupero, che ha autorizzato i vertici di Stoccarda ad avere una vision positiva per il 2021. Daimler Truck AG prevede infatti per l’anno corrente un aumento delle vendite, del fatturato e dei rendimenti, mentre il previsto scorporo di Daimler Truck AG innescherà nuove dinamiche imprenditoriali.

Questo il commento di Martin Daum, Presidente del Board of Management di Daimler Truck AG e Membro del Board of Management di Daimler AG: “La nostra attività si è ripresa significativamente nel secondo semestre  2020 e manterremo questo slancio nell'anno in corso. Abbiamo due obiettivi strategici: da un lato, vogliamo sfruttare a pieno il nostro potenziale di guadagno. Con un margine operativo atteso tra il 6% e il 7%, quest’anno conseguiremo un importante miglioramento. Dall’altro lato, vogliamo plasmare la trasformazione del nostro settore dalla nostra posizione di leader.  Anche in questo caso raggiungeremo importanti traguardi nel  2021. Sul fronte dei trasporti senza emissioni, inizieremo la produzione di serie del nostro autocarro per il trasporto a corto raggio pesante Mercedes-Benz eActros. 

(descrizione)Nel settore dell’automazione, stiamo testando i nostri prototipi altamente automatizzati di nuova generazione su nuovi percorsi nel New Mexico. Grazie al collegamento in rete, offriamo ai nostri clienti di tutte le regioni ulteriori servizi digitali che consentono un utilizzo ancora più efficiente dei nostri autocarri e autobus. In futuro, puntiamo a essere l’azienda in grado di garantire, più di ogni altra nel settore, il trasporto sicuro ed efficiente di passeggeri e merci senza emissioni di carbonio. La strada da seguire ci è chiara e la nostra futura indipendenza ci permetterà di conseguire progressi ancora più rapidi in futuro”.