Scania cerca il miglior autista d'ItaliaIl vincitore concorrerà nella finale europea del 'Driver Competitions'



È iniziato ufficialmente in data 1 febbraio 2019 il confronto tra conducenti di veicoli industriali (patenti C+E) targato Scania, il 'Driver Competitions'. Per l'Italia è previsto un primo momento selettivo, articolato su un questionario da compilare online.

Al termine di questa fase saranno otto i concorrenti ad essersi assicurato ciascuno un pass d'accesso alla finale nazionale, fissata per le date del 3 e 4 maggio a Trento.

Il vincitore italiano assoluto avrà l'occasione di rappresentare il nostro Paese in occasione della grande sfida a livello europeo in programma per il 25 maggio prossimo, cercando di strappare ad avversari provenienti da oltre 30 paesi del Vecchio Continente il premio conclusivo: un veicolo Scania nuovo fiammante.

(descrizione)

Per poter concorrere è necessario prima di tutto iscriversi alla competizione, utilizzando il form dedicato. Una volta finalizzata l'operazione, verrà richiesto di rispondere ai quesiti pensati per il confronto. C'è tempo sino al 31 marzo 2019. Il punteggio ottenuto sarà comunicato utilizzando la mail inserita in fase di registrazione.  

Agli otto finalisti italiani si affiancherà un nono contendente, il cui nome è uscito a fine 2018 dalle prove dello 'Scania Fleet Management Services'.

Lo stage conclusivo di Trento alternerà confronti teorici e pratici, utili a mettere in evidenza le "competenze e conoscenze necessarie per svolgere al meglio questa professione", ha dichiarato Franco Fenoglio, Presidente e a.d. Italscania, che ha quindi ricordato il ruolo di fondamentale importanza, in termini di sostenibilità ambientale ed economica, dell'autista di veicoli industriali.

"Si tratta di una figura professionale estremamente preziosa per le aziende di trasporto", ha aggiunto, legando uno degli obiettivi dello 'Scania Driver Competitions' alla promozione, presso i più giovani, della professione di conducente in quel settore.

Partner