Un po' di OITAf a bordoQuinta edizione di Shipping, Forwarding&Logistics meet Industry. Focus sulla pandemia con Clara Ricozzi


Sembra Amazon e del grande retailer ha i numeri: 6 milioni di spedizioni l’anno, per quasi 45 milioni di colli e 345mila tonnellate di scatole, flaconi, fiale: è la logistica farmaceutica italiana, dal cui funzionamento dipende la salute di tutti e mai come oggi si ritrova nei titoli del telegiornale e delle prime pagine. “Grazie” alla pandemia o meglio al suo rimedio definitivo: i vaccini.

Di questi due aspetti, la normalità e l’emergenza, si discuterà in diretta streaming durante Shipping, Forarding&Logistics meet Industry nel pomeriggio del 9 marzo prossimo. In programma gli interventi di operatori del settore e fornitori di tecnologie e soluzioni per un servizio che deve svolgersi con regole precise e stringenti. 

Tra tracciamento in tempo reale della catena del freddo e contenitori capaci di garantire temperature bassissime per giorni senza consumo di energia, le tecnologie stanno procedendo rapidamente spinte dalle normative e dagli standard, ma soprattutto da esigenze pratiche. Tra queste la necessità di fare arrivare ai cittadini, anche nelle località più isolate, i vaccini anti-Covid in tempi rapidi e nella massima sicurezza. Su questo punto l’Osservatorio Interdisciplinare Trasporto Alimenti e farmaci, co-organizzatore della sessione, fornirà una sintesi delle sue raccomandazioni, ormai ripetutamente citate a modello e da tempo a disposizione di chiunque, organi centrali dello Stato o Regioni, vogliano farne uso. “L’approccio di OITAf al problema – commenta Clara Ricozzi, Presidente dell’Osservatorio – si basa sull’identificazione di tre catene logistiche: dei vaccini, dei vaccinandi e dei vaccinatori, e del loro sviluppo a servizio della fase di somministrazione, vista come la “fabbrica” destinataria delle catene di fornitura. Questo approccio originale – conclude Ricozzi – caratterizza la nostra posizione e sta nel tempo raccogliendo i consensi e speriamo la realizzazione pratica cui puntiamo”.

Shipping, Forwarding&Logistics meet Industry è dal 2017 l’appuntamento annuale dedicato all’incontro tra il mondo della logistica, delle spedizioni, dei trasporti, il mondo dell’economia produttiva italiana e la realtà politico-amministrativa. L’evento, promosso da un comitato composto da Confetra, ALSEA e The International Propellers Club, è in programma l’8, 9 e 10 marzo in live streaming gratuito previa registrazione.

Maggiori dettagli sull’agenda delle tre giornate sono disponibili sul sito web:

www.shippingmeetsindustry.it

Partner