Tre nursery per lo Sprinter elettricoCharleston, Düsseldorf e Ludwigsfelse i siti scelti da Mercedes per l'LCV Z. E.


La prossima generazione dell’eSprinter è basata sulla nuova Electric Versatility Platform. Con essa, la Casa della Stella apre a ulteriori segmenti e nuovi mercati, tra i quali Stati Uniti e Canada. Ecco perché la prossima generazione dell’eSprinter verrà costruita in tre stabilimenti Sprinter Mercedes-Benz Vans, ossia Charleston (South Carolina, USA), Düsseldorf e Ludwigsfelde. Sono in preparazione i necessari interventi di riconversione e le misure di qualificazione del personale.

(descrizione)“Il futuro della mobilità è elettrico anche nel settore del trasporto, soprattutto per quanto concerne l’ultimo miglio. La nostra quota di veicoli elettrici a batteria è quindi in costante aumento. Abbiamo implementato in tal senso la nostra strategia e, con il pilastro strategico ‘Lead in Electric Drive’sottolineiamo la nostra ambizione alla leadership nel campo della mobilità elettrica nel segmento van”, afferma Marcus Breitschwerdt, Responsabile di Mercedes-Benz Vans. “Con la nostra nuova Electric Versatility Platform, rafforziamo in modo significativo la nostra posizione nelle serie di veicoli commerciali e garantiamo una produzione coerente con i relativi mercati, costruendo la prossima generazione dell’eSprinter in Germania e negli Stati Uniti. Stiamo investendo circa 350 milioni di euro.”

(descrizione)La produzione sostenibile è un ulteriore, importante passo sulla strada che conduce alla neutralità carbonica. Già dal 2022 gli stabilimenti di Mercedes-Benz in ambito autovetture e van rispetteranno gli obiettivi ‘Ambition 2039’ e produrranno in tutto il mondo con un bilancio CO2 neutrale. Già oggi a Düsseldorf l’eSprinter viene costruito su una linea comune insieme ai modelli Sprinter dotati di propulsione convenzionale. Il principio della produzione di entrambe le varianti di trazione verrà implementato anche negli stabilimenti di Charleston e Ludwigfelde. La prossima generazione dell’eSprinter sarà prodotta, oltre che nella variante finora disponibile anche in versione furgone e autotelaio. 

Partner