Torello incrementa l'efficienza Olitalia a FaenzaNuovo magazzino da 70.000 posti pallet


Torello cresce in Emilia Romagna, a Faenza, con la gestione di un nuovo magazzino da 70.000 posti pallet, con baia di scarico automatizzata. “La scelta di Faenza – spiega Umberto Torello, COO della omonima società di logistica – (descrizione)non è casuale. La nostra mission parla chiaro, vogliamo essere l’anello di congiunzione tra produttore e consumatore e su queste basi abbiamo disegnato una nuova soluzione per efficientare e automatizzare i processi logistici di un’eccellenza italiana, Olitalia, e consentire al loro management di concentrarsi sul core business”.

Il magazzino offre considerevoli possibilità di stoccaggio, grazie alla superficie che si estende su 34.000mq e alla capacità di circa 70.000 posti pallet. All’esterno, un’area di manovra da 18.000 mq, unitamente alla disponibilità di ben 60 bocche di carico e un servizio di pesa fino a 60 ton, consente un’agevole e sicura movimentazione della merce. Il magazzino è dotato di rulliere motorizzate per lo scarico automatizzato. 

(descrizione)Le ragioni strategiche dello stoccaggio a Faenza risiedono nella volontà di essere presenti in una delle aree più produttive della Romagna e d'Italia; nella tecnologia di cui è dotato il magazzino e nella distanza da Forlì (15 min), dove ha sede lo stabilimento produttivo Olitalia. Una distanza così breve è sinonimo di ottimizzazione, risparmio di consumi e impatto ambientale minimo. La logistica è supportata da un importante progetto di integrazione tra i sistemi informatici Torello e Olitalia per rendere la supply chain trasparente e condivisa e garantire una costante visibilità ad entrambi i partner su stock e movimentazione a magazzino, per un totale di 150.000 pallet in e 160.000 pallet out movimentati all'anno. 

Numeri importanti per l’azienda di logistica campana che si vanno a sommare agli oltre 3.000 veicoli industriali e commerciali (incluso il trainato) di proprietà e 108.000mq di magazzini coperti.