Sedamyl sigla ordine di un MAN al Transpotec






(descrizione) La Sedamyl di Saluzzo (Cuneo), leader nella lavorazione dei cereali, ha scelto un trattore MAN TGS 18.449 “full electric” per il trasporto di materiale sfuso in cisterna tra i suoi stabilimenti. L'accordo è stato siglato al Transpotec.

La natura ci offre risorse generose che è nostro dovere valorizzare nella maniera più responsabile. Attraverso i nostri impianti e le nostre persone lavoriamo per la creazione di un valore condiviso con il coscienzioso obiettivo di migliorare la relazione tra l’uomo e il nostro pianeta con un approccio olistico e sostenibile. In una frase: valorizzare il potenziale della natura nel Internal rispetto della natura stessa”, ha commentato Stefano Frandino, CEO di Sedamyl Spa.

(descrizione)

Il trattore MAN eTGS 18.449 4x2 ha un motore elettrico di 330 kW (449 CV) configurato ponendo la massima attenzione nel contenere il più possibile la tara. Così è stata scelta la cabina NN, la più compatta della gamma TGS, quindi stretta, di lunghezza media e tetto normale. Anche i
pack di batterie sono limitati a quattro, più che sufficienti per coprire la ventina di chilometri che separano i due stabilimenti Sedamyl. Il veicolo ha un impianto idraulico per il ribaltamento e lo scarico della cisterna.