Caminhoneiros brasiliani in scioperoLe strade e autostrade sono rimaste paralizzate per giorni



Quando si ferma l’autotrasporto, l’intera economia di una nazione entra in crisi.

E’ accaduto recentemente in Brasile con lo sciopero degli autisti dei camion, proclamato il 21 maggio in seguito all’aumento del prezzo del gasolio.

Tra fine maggio e il 4 giugno un milione di camionisti ha incrociato le braccia, paralizzando la rete stradale e autostradale.

Maggiori particolari sul prossimo numero di Vie&Trasporti, con i reportage di Marcos Villela, giornalista del mensile brasiliano Transporte Mundial e membro dell’International Truck of the Year, e le foto di Gil Santos.

Partner