Truck a lunga percorrenza e idrogeno: da Air Liquide, la prima stazione in EuropaSarà messa in funzione a inizio 2022 in Francia, a Fos-sur-Mer



Camion che affrontano lunghe percorrenze, ma anche bus e veicoli commerciali. È variegata la tipologia di veicoli ai quali si rivolgerà la stazione per rifornimenti di idrogeno a elevata pressione (700 bar, 1 tonnellata di prodotto erogabile ogni giorno) progettata da Air Liquide, la prima per i mezzi pesanti in Europa. I tempi di costruzione e di messa in funzione indicano l'inizio del 2022.

L'impianto sarà ospitato nel sito aziendale domestico di Fos-sur-Mer, regione francese Provence-Alpes-Côte d'Azur che finanzierà in parte l'opera insieme con il partneriato pubblico-privato Europe FCH JU (acronimo che sta per 'Fuel Cells and Hydrogen Joint Undertaking').

La realizzazione della struttura si iscrive all'interno del progetto HyAMMED, che vede riuniti intorno a un unico tavolo, concordi nel sostenere la transizione verso soluzioni ecosostenibili nel campo della movimentazione delle merci, produttori, trasportatori e player della grande distribuzione, ad esempio Coca-Cola European Partner, Carrefour e Monoprix. Il loro impegno consentirà una riduzione delle emissioni di CO2 pari a più di 1.500 tonnellate annue, quanto consumato dai camion per oltre 2 milioni di chilometri di percorrenza.

Fino a venti i rifornimenti quotidiani di idrogeno a basse emissioni di carbonio possibili su truck con autonomia massima di 800 km. A beneficiarne sarà, in prima battuta, una speciale flotta formata da otto camion da 44 tonnellate assemblati appositamente per il progetto, uno dei quali sarà a disposizione di Air Liquide per le sue attività quale fornitore di gas condizionati nella predetta area di Fos-sur-Mer.

"L'idrogeno è un'energia alternativa che ci permette di affrontare la sfida del trasporto pulito e contribuire quindi a migliorare la qualità dell'aria - ha ricordato François Jackow, Executive Vice President e membro del Comitato Esecutivo del Gruppo Air Liquide -. Ha pertanto il potenziale per trasformare l’attuale scenario energetico europeo. Questo progetto dimostra l'impegno di Air Liquide, nell'ambito dei suoi obiettivi climatici, a lavorare con i propri clienti e partner pubblici e privati al fine di sviluppare un'industria sostenibile e contribuire alla transizione verso una società a basse emissioni di carbonio.".

HyAMMED ('Hydrogène à Aix-Marseille pour une Mobilité Écologique et Durable') è stato scelto nel gennaio scorso dall'ADEME (Agence de la Transition Écologique) entro la cornice del Piano di dispiegamento dell'idrogeno per la transizione energetica in Francia. Fa parte del programma H2Haul (Hydrogen fuel cell trucks for heavy-duty, zero emission logistics) che si ricollega alla strategia di Air Liquide, interessata ad accelerare l'impronta dell'energia a idrogeno nel settore dei trasporti ricorrendo a progetti su larga scala che riguardano in particolar modo la categoria dei veicoli pesanti.

Partner