#FORUMAutomotive riapre le sue porteAppuntamento il 29 ottobre a Milano. Si parlerà di allarme sicurezza



Riprendere quanto prima la riforma del Codice della Strada per interrompere la scia di sangue che scorre sui nastri d'asfalto italiani, alimentando quello che il giornalista Pierluigi Bonora, promotore di #FORUMAutoMotive, indica come "un vero e proprio bollettino di guerra", tanto da indurlo a inserire l'allarme sicurezza al centro dei lavori che riprenderanno il prossimo 29 ottobre a Milano. Appuntamento dalle ore 9 negli ambienti messi a disposizione dall'Hotel Enterprise (Corso Sempione 91).

In chiusura della mattinata di lavori è prevista la consegna del riconoscimento Dekra Safety Award, seguita dall'intervista di Pierluigi Bonora al premiato o alla premiata, il cui nome sarà reso noto il prossimo 7 ottobre.

Ai saluti iniziali di rito da parte del promotore dell'evento si uniranno le parole di Alessandro Galimberti, Presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, organismo che ha inserito l'offerta di #FORUMAutoMotive nel calendario dei corsi per la formazione permanente obbligatoria richiesta alla categoria rappresentata.

Sarà quindi il momento di chiamare al tavolo dei relatori esponenti parlamentari e altri profili di spessore che parleranno a nome di Polizia Stradale, ACI, ANIA e ASAPS. "Codice della strada: i (soliti) ritardi della politica" è il titolo scelto per il primo dei due talk show in programma.

Sotto la lente d'ingrandimento finirà la crescita continua degli incidenti, così come riportata dalle cronache degli ultimi mesi. Assunzione di stupefacenti/bevande alcoliche e la distrazione causata dall'utilizzo dello smartphone mentre si è al volante sono i principali imputati per questo preoccupante fenomeno. 

Una situazione che potrebbe ulteriormente aggravarsi a seguito degli ultimi accadimenti nel mondo politico. "Il rischio reale - ha dichiarato Pierluigi Bonora - è che il recente cambio di Governo favorisca un nuovo allungamento dei tempi di approvazione della riforma del Codice della Strada che sembrava ormai vicino alla meta e che avrebbe dovuto imprimere un giro di breve, con sanzioni ancora più dure per i comportamenti più a rischio".

La richiesta, formulata esplicitamente ed espressa con forza a Giuseppe Conte e ai suoi ministri, è di riprendere il percorso di modifica del testo laddove si è interrotto, risentire le parti in causa e validare in tempi rapidi il lavoro impostato da tempo. Una delle proposte avanzate dalla squadra di #FORUMAutoMotive è di far partire l'insegnamento dell'educazione stradale già dalle scuole dell'infanzia.

Il maggior senso di responsabilità che si riuscirebbe a trasfondere non restituirà tuttavia la vita a Gabriele Borgogni, ucciso da un ubriaco alla guida. La sorella Valentina Borgogni ha intitolato alla sua memoria una associazione (Associazione Gabriele Borgogni), di cui parlerà nel corso della testimonianza che verrà a portare il prossimo 29 ottobre. 

Degno corollario all'intervento di cui sopra, #FORUMAutoMotive proseguirà trattando "L'impegno del settore automotive per contrastare i comportamenti irresponsabili". Un excursus sui progressi tecnologici in direzione della guida autonoma affidato a rappresentanti del settore delle due, quattro e più ruote, operatori del mondo della componentistica e stakeholder.

Per il programma completo, clicca qui.

Partner