MotorK e LoJack uniti per i dealerPresentata una piattaforma digitale per la gestione del post-vendita



Da un lato c'è LoJack Italia, filiale della società del Gruppo americano CalAmp, conosciuta per i suoi dispositivi per il rilevamento/recupero dei veicoli rubati e per le soluzioni telematiche applicate all'industria automotive.

Dall'altro lato, MotorK, scaleup (versione ormai affermata e consolidata di una startup) europea, che ha scelto la strada del digitale per portare una ventata di novità nel medesimo settore. 

Unite da una partnership, le due società hanno concorso a definire le funzionalità di una nuova piattaforma integrata cloud-based che si propone di migliorare la 'customer experience' legata non solo alla vendita, ma alle attività successive all'acquisto, di un veicolo in concessionaria. Al momento solo in Italia, con già l'intento però di permetterne l'utilizzo in Europa. 

"Il nostro obiettivo è permettere ai concessionari di avere in un’unica soluzione digitale tutti gli strumenti di cui hanno bisogno per potenziare il proprio business", ha affermato Tommaso Carboni, Country Manager per l’Italia di MotorK.

Attraverso lo strumento in via di lancio sul mercato i dealer potranno gestire i lead, i processi di vendita e connessi alle attività marketing/aftersales. I processi aziendali possono così essere tenuti sotto controllo e le sales performance ottimizzate.

"La partnership con LoJack ci permette di migliorare ulteriormente - ha ripreso Carboni -, potenziando le opportunità di business aftersales offerte ai dealer attraverso i loro sistemi di telemetria di bordo".

L'integrazione dei dati LoJack all'interno della piattaforma di Lead Management sviluppata e fornita da MotorK consentirà ai concessionari auto di poter approntare il miglior servizio di assistenza in caso di incidente o di avaria a partire dalle informazioni disponibili sul supporto digitale. 

La tecnologia brevettata CrashBoxx di proprietà di LoJack permetterà ai dealer, sulla base della gravità dell'incidente rilevata dal sistema, di mettere in atto tutti gli interventi necessari. Dall'invio di un carroattrezzi direttamente sul luogo in cui il sinistro si è verificato, all'organizzazione del passaggio in officina del mezzo.   

"La nostra innovativa soluzione - ha dichiarato Nicola Mannari, Sales Director di LoJack Italia - faciliterà il rapporto con il cliente, rendendolo più profittevole, garantendo maggiore sicurezza sulle nostre strade, grazie a un costante supporto all’automobilista in emergenza, e prevenendo situazioni che possono causarla." 

Il dialogo in tempo reale immediato e duraturo con l'acquirente nel corso del ciclo di vita della vettura consentirà ai concessionari di ottenere un triplice risultato: fidelizzazione dei clienti, piena efficienza dei veicoli e, appunto, incrementata sicurezza stradale.

Grazie all'accesso a diverse informazioni che riguardano la quotidianeità del veicolo, i dealer potranno, ad esempio, identificare la fonte delle anomalie meccaniche riscontrate sui modelli venduti. O anche, calendarizzare per tempo interventi di manutenzione (tagliando così come cambio degli pneumatici) e di riparazione.

Partner