L'ultimo miglio di Gel Proximity è TesisquarePartnership in ambito òogistico con la sostenibilità come valore chiave


Tesisquare, partner tecnologico specializzato nella progettazione e implementazione di ecosistemi digitali collaborativi e la startup italiana Gel Proximity insieme nella prima piattaforma omnicanale dedicata alla logistica di prossimità. Grazie alle migliaia di punti di prossimità integrati nella piattaforma i consumatori potranno decidere dove e quando ritirare gli acquisti, in funzione delle proprie esigenze. I negozi online inoltre vedranno ridursi drasticamente il tasso di abbandono al carrello a causa di una non soddisfacente soluzione di delivery. La soluzione porta benefici in termini di costi tecnologici di integrazione per i merchant e rende il last mile più sostenibile riducendo tempi, costi ed emissioni grazie alla consegna di più ordini nello stesso punto. 

La startup Gel Proximity, spin-off del Politecnico di Milano è un connettore tecnologico che facilita i rapporti e lo scambio di informazioni tra punti di ritiro, locker e mondo delle vendite online con una rete di 18 player italiani che operano nella Logistica di ultimo miglio. 

“Il percorso di GEL Proximity è il risultato di un’idea imprenditoriale sviluppata con il supporto degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano e il contributo di ricercatori e professori, a conferma di un connubio perfetto tra innovazione e mondo della Ricerca - commenta Damiano Frosi, (descrizione)Direttore dell'Osservatorio Contract Logistics del Politecnico di Milano. A questo percorso si aggiunge una componente fondamentale rappresentata dalle competenze tecnologiche di una delle principali società leader nel settore della logistica. Un partner tecnologico come TESISQUARE® che supporta concretamente un’idea con la tecnologia, contribuendo a comporre gli elementi chiave per scrivere una storia di successo”.

Il progetto nasce con l’intento di applicare i principi di sharing economy e sharing logistics attraverso l’individuazione di asset strategici quali punti di ritiro, cartolerie, tabacchi, edicole, uffici postali ed altre attività commerciali in grado di sfruttare la capillarità della rete e la vicinanza al consumatore. All’interno di questo percorso si sviluppa un modello di logistica sostenibile che tiene in considerazione impatto economico, ambientale e sociale:(descrizione) concentrando la consegna di pacchi presso punti di prossimità è possibile creare efficientamento economico e ridurre l’impatto ambientale. A questo si affianca l’aspetto sociale a sostegno di attività commerciali locali, che negli ultimi anni hanno visto ridurre il proprio business per via della digitalizzazione e della crescita dell’eCommerce.

Secondo quanto emerso dall'Osservatorio eCommerce B2c, le nuove abitudini di consumo dovrebbero generare 448 milioni di spedizioni nel 2020, con un incremento del +33% rispetto all’anno precedente per gli acquisti B2c. In questo scenario, in modo complementare alla consegna a domicilio, potenziare i livelli di servizio in risposta alle nuove esigenze d’acquisto richiede la necessità di integrare piattaforme tecnologiche digitali in grado di migliorare la visibilità e la collaborazione della rete dei punti di ritiro.

“La collaborazione con Gel Proximity testimonia il nostro impegno nei confronti del modello di Open Innovation orientato (descrizione)alla creazione di sinergie che mirano a fondere conoscenza dei processi, innovazione tecnologica e competenze di realtà innovative - aggiunge Giuseppe Pacotto, Chairman and CEO di TESISQUARE®Siamo molto orgogliosi di iniziare questo percorso con una realtà giovane, che ha correttamente identificato l’idea di business e vuole essere volano di un cambiamento culturale e logistico”.

Partner