Iveco Defence per i vacciniConsegna ufficiale a Figliuolo di un MUV adibito al trasporto refrigerato dei farmaci protettiivi


Iveco Defence Vehicles e G.G.G. hanno dato un contributo alla campagna vaccinale fornendo un MUV MultiVaxVan (veicolo multiruolo con allestimento trasporto vaccini), al Commissariato straordinario per l’Emergenza Covid-19. (descrizione)La cerimonia di consegna al Generale Francesco Paolo Figliuolo si è svolta il 21 settembre a Roma, presso il Circolo Ufficiali “Pio IX”, alla presenza del Ministro della Difesa, On. Lorenzo Guerini, del Sottosegretario alla Difesa, Senatrice Stefania Pucciarelli, del Sottosegretario alla Difesa, On. Giorgio Mulè, del Capo di Stato Maggiore dell'Esercito Generale di Corpo d'Armata Pietro Serino, delle massime autorità politiche e militari del Ministero della Difesa e del Commissariato straordinario per l’Emergenza Covid-19. 

 

Trasporto trizona fino a meno ottanta

Il MUV, veicolo multiruolo sviluppato per impiego militare da Iveco Defence Vehicles ed equipaggiato con modulo refrigerato “Multivax” e telaio G-Torque, realizzati dall’azienda G.G.G., consente di trasportare contemporaneamente vaccini a tre diverse temperature: -80°C, -20°C e 0°C, fino ad un milione di dosi complessive per singolo carico. Il mezzo è dotato di un sistema di tracking che consente di pianificare e monitorare i percorsi, gestire lo stato di manutenzione e programmare in maniera tempestiva gli interventi. 

(descrizione)Il MultiVax è un modulo autonomo ed autosufficiente sviluppato da G.G.G. Il mezzo sbarca il suo equipaggiamento in pochissimi minuti grazie al telaio G-Torque, mentre l'unità MultiVax rimane efficiente e funzionante anche in ambienti ostili. 

 

Guerini: Italia tra i Paesi più avanzati

“Le Forze Armate italiane hanno dato un fondamentale contributo nell'emergenza sanitaria dimostrando, in silenzio e con concretezza, le loro capacità e dedizione al servizio. Così come, in questi mesi, hanno fatto e stanno continuando a fare un lavoro straordinario il Generale Figliuolo e tutta la sua struttura commissariale. Questo veicolo, sviluppato e prodotto da due aziende italiane, Iveco Defence Vehicles e G.G.G., e messo al servizio della collettività, potrà dare un supporto molto efficace per proseguire nella campagna vaccinale. La realizzazione di questo mezzo rende tangibile il concetto di collaborazione molto stretta e flessibile tra Difesa e Industria. Un esempio di quella spiccata capacità di innovare della nostra industria dell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza frutto di competenze industriali e imprenditoriali, di eccellenza nella ricerca e nello sviluppo tecnologico, capace di generare importanti ricadute in termini di occupazione altamente qualificata. Una sinergia oggi più che mai necessaria per garantire all'Italia la sua appartenenza alla cerchia dei Paesi tecnologicamente avanzati”, ha dichiarato il Ministro della Difesa, On. Lorenzo Guerini. 

 

Figliuolo: chiaro esempio di sinergia

“Il veicolo allestito per il trasporto vaccini, realizzato da Iveco Defence Vehicles e G.G.G. e consegnato oggi alla Struttura Commissariale, è un chiaro esempio di sinergia pubblico-privato al servizio della campagna vaccinale. Grazie a uno sforzo corale, le somministrazioni hanno raggiunto l’82% della popolazione over 12, con un sistema capillare che si potrà avvalere anche della tecnologia alla base del veicolo realizzato da realtà di eccellenza dell’industria italiana della Difesa”, ha evidenziato il Generale Francesco Paolo Figliuolo. 

 

Catalano: in questo veicolo tutto l’orgoglio di Iveco Defence

“La consegna del MUV MultiVaxVan al Commissariato straordinario per l'Emergenza Covid-19 rappresenta per noi motivo di grande orgoglio”, ha evidenziato Claudio Catalano, Amministratore Delegato di Iveco Defence Vehicles. “Si tratta di un veicolo multiruolo che garantisce elevata robustezza ed alta mobilità, caratteristiche che consentiranno al mezzo di raggiungere l’intero territorio nazionale, arrivando anche nei piccoli borghi d’Italia più complessi da raggiungere. Con questa consegna vogliamo evidenziare la nostra vicinanza al Commissariato straordinario per l’Emergenza Covid-19 e dare un contributo concreto all’avanzamento della campagna vaccinale”. 

 

Grasso (GGG): straordinaria sinergia

“Raccogliere la sfida che ci siamo dati unitamente a Iveco Defence Vehicles di elaborare un veicolo adatto alle emergenze trasporto vaccini, ma capace di trasformarsi senza ulteriori oneri per altri profili di missione, era un compito arduo anche alla luce delle tecnologie così innovative impiegate a bordo. Abbiamo avuto il piacere e l'onore di offrire il nostro contributo a raggiungere l'obiettivo e potere mettere a disposizione del Commissariato straordinario e del nostro Paese questo importante risultato, raggiunto grazie alla straordinaria sinergia tra i team delle due aziende”, aggiunge Giovanni Grasso, terza generazione dell’azienda GGG. 

 

Ci corre obbligo ricordare che già in agosto un veicolo non adibito al trasporto ma addirittura alla somministrazione è stato presentato in Toscano, veicolo, altamente sofisticato, nato da una idea di OITAf, spin-off della rivista Vi&Trasporti