Il gigante dell'autotrasporto STEF parla di futuroIl 2021 inizia con un trimestre di contenuta flessione. Ma i programmi sono saldi


(descrizione)STEF, leader europeo nei servizi di trasporto e logistica di prodotti alimentari a temperatura controllata, annuncia un fatturato di 788 M€ per il 1° trimestre 2021.

 

(descrizione) Stanislas Lemor, Presidente e CEO di STEF, ha dichiarato

"L'anno 2021 è iniziato in un contesto sanitario ed economico ancora incerto che logicamente ha continuato a pesare sulle attività del Gruppo in tutti i paesi in cui opera.
Il fatturato, in leggero calo nel 1° trimestre, ha dimostrato ancora una volta una buona capacità di recupero e una distribuzione equilibrata delle nostre attività. 

La resilienza del settore agroalimentare permette al Gruppo di mantenere la propria roadmap e il proseguimento dei suoi investimenti per il 2021”.

(descrizione)

 

Ristorazione e trasporto pesce i settori più colpiti

In calo del 3,1%, il fatturato del Gruppo in Francia continua a risentire delle misure di restrizione legate alla crisi sanitaria. La ristorazione fuori casa e i prodotti ittici rimangono i due segmenti di mercato più colpiti. 

Il fatturato della GMS rimane dinamico grazie allo sviluppo del commercio elettronico e all'effetto del trasferimento dalla ristorazione fuori casa alle famiglie. 

Il segmento temperato secco e alimentare ha tenuto bene grazie a una campagna di successo legata al cioccolato nel periodo di Pasqua. 

Il settore dei surgelati continua a registrare un tasso di riempimento dei magazzini di quasi il 90%. 

 

Intermodale Ok in tutta Euroa

Nonostante le nostre attività continuino a dipendere dalle misure governative per combattere la pandemia nei vari paesi in cui operiamo, il Gruppo sta resistendo bene con una contrazione del fatturato dell'1,9% a perimetro costante. 

L'integrazione delle attività di Nagel-Group in Italia e in Belgio e l'attuazione dell'accordo di distribuzione reciproca permettono di accelerare la dinamica delle vendite. 

In Svizzera, l'importante lavoro dei team del mid-market sta dando i suoi frutti sul piano commerciale. 

Le attività dei flussi internazionali, da parte loro, continuano ad avere una buona performance. 

La Méridionale, che si è aggiudicata il servizio del porto principale di Ajaccio e del porto dipartimentale di Propriano nel quadro della delega di servizio pubblico per il periodo dal 1° marzo 2021 al 31 dicembre 2022, ha registrato un effetto positivo sul suo fatturato. 

Sulla nuova rotta Marsiglia-Tangeri, la compagnia ha avuto un gennaio promettente ma le nuove restrizioni sul trasporto di passeggeri all'inizio di febbraio l'hanno costretta a ridurre il numero di traversate programmate. 

 

Partner