Fercam diventa costruttore di veicoli con l''Emission Free DeliveryPerseguendo l'obiettivo di realizzare la distribuzione a zero emissioni progetta un veicolo ad hoc


Recentemente abbiamo presentato un progetto Fercam, supportato dal Comune di Roma, per rendere emission free il sistema di consegne all’interno del raccordo anulare della capitale. Abbiamo anche accennato a un veicolo, una motrice o carro isolato elettrificato, in gradi di disporre di una portata utile cinque volte superiore a quella di un normale furgone LCV.

 

L'impronta tecnologica del CNR

Questo progetto sarà il prodotto di un accordo siglato tra l’operatore altoatesino e CNR-ITAE, Istituto per le Tecnologie Avanzate per l’Energia, l’ente più competente riguardo la progettazione e realizzazione  di veicoli a emissioni zero BEV (Battery Electric Vehicle) e FCHEV a Idrogeno (Fuel Cell Hybdrid Electric Vehicle), e diimpianti di produzione da RES (Renewable Energy Source), stoccaggio e distribuzione di combustibili alternativi (EE – Green Electricity / H2 – Green Hydrogen).

CNR-ITAE forniranno anche supporto per la verifica dei requisiti per Industria 4.0 e Transizione 4.0 e delle possibili sinergie degli interventi proposti con i piani di mobilità ed eventuali altri strumenti di programmazione (locali o nazionali), oltre alla certificazione della riduzione delle emissioni.

 

Tutto il ciclo sotto la lente

(descrizione)Il Progetto Emission Free Delivery è stato realizzato secondo la logica dell’acronimo WTW Well-to-Wheel, cioè tenendo conto dell’intero ciclo di vita del veicolo (LCA, Life-Cycle-Assessment) e delle modalità di produzione, trasporto e distribuzione del carburante e dell’energia elettrica.

 

(descrizione)L’utilizzo delle fonti rinnovabili è determinante per la riduzione delle emissioni e proprio per questo nei magazzini FERCAM sono già attivi 8 impianti fotovoltaici per 1,5 megawatt e sono in corso di realizzazione altri 7 impianti per ulteriori 2 megawatt, tra cui quello presso la filiale di Roma da 225 kWp, che produrrà l’energia necessaria per ricaricare i veicoli elettrici.

Inoltre è allo studio un progetto per installare presso la filiale di Roma un distributore di biometano prodotto da biomasse agricole e rifiuti organici, che rispetto al metano e ai combustibili fossili è una fonte totalmente rinnovabile e sostenibile essendo CO2 neutra. Gli interventi quindi non si limitano alla movimentazione delle merci, ma anche all’efficientamento energetico degli impianti. 

Partner