FAI-Conftrasporto: Il Governo cancelli il versamento all'ARTPositivo per il momento lo stop al versamento, anche se limitato al 2021


Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo comunicato stampa di Fai-Conftrasporto sul decreto-legge Sostegni:

 “Bene lo stop al versamento all’ART (Autorità di Regolazione dei Trasporti) del contributo degli autotrasportatori per il 2021”. Per Fai Conftrasporto-Confcommercio è un primo passo verso la necessaria eliminazione dell’odiosa gabella a carico delle imprese del settore. L’emendamento approvato in commissione trasporto al Senato e presentato dalla senatrice Simona Pergreffi va nella giusta direzione -  commenta il presidente di Fai-Conftrasporto Paolo Uggè - si tratta comunque di un primo passo, perché l’eliminazione si limita al solo 2021L’auspicio, intrinseco nelle nostre richieste, è che il Parlamento possa migliorare la norma, prevedendo innanzitutto di ampliarne la portata eliminando il contributo anche per il 2019 e il 2020, prevedendo quindi la restituzione immediata di quanto già versato dalle imprese” - aggiunge Uggè - ora serve che la Politica faccia delle scelte chiare e inequivocabili: quello dell’autotrasporto è un settore liberalizzato e non regolato nei fatti e, se questa è la logica che si vuole perseguire, occorre stabilire una norma che con chiarezza lo ribadisca”.

Partner