Dealer: soluzione 'End2End' con LojackIl sistema telematico è in grado di girare sul gestionale già in uso



LoJack ha scelto il palcoscenico dell'Automotive Dealer Day di Verona per illustrare alla platea dei concessionari quali vantaggi potranno trarre da 'End2End', la nuova soluzione telematica della sua divisione Connect, in grado di intervenire in ogni fase dell'attività quotidiana, dagli aspetti inerenti la logistica al post-vendita.

Grazie alla piattaforma sviluppata dalla società, parte del colosso americano CalAmp, saranno possibili una serie di azioni indirizzate all'efficientamento del business. Innanzitutto, la gestione dello stock e dell'inventario, che si traduce nel controllo delle condizioni del mezzo ante-acquisto, in particolare delle componenti usurabili.

Sempre in fase di pre-vendita, la disponibilità di informazioni costantemente aggiornate sui veicoli trattati dal dealer permetterà di avere traccia di eventuali impatti, spostamenti e uscite dalle aree destinate alla logistica del parco prodotto. La consegna della vettura, una volta concordata, sarà pertanto certa e anche i tempi necessari per la procedura vedranno un deciso calo.

Lo 'sguardo' dei concessionari non cambierà tuttavia direzione nel momento esatto in cui il mezzo uscirà dallo store. Grazie a 'End2End' di LoJack l'acquirente può essere infatti avvisato in uno dei seguenti casi:

  • anomalie meccaniche ravvisate dalle centraline di bordo;
  • approssimarsi della scadenza per il cambio stagionale degli pneumatici;
  • potenziale situazione di pericolo dovuta all'usura degli stessi;
  • avvicinarsi della soglia chilometrica per il tagliando.

La piattaforma provvede inoltre a inviare al dealer un alert (avvertimento) qualora il veicolo sia stato coinvolto in un incidente. Il concessionario è così posto nelle condizioni di porsi in modalità proattiva nei confronti di una clientela che diverrà pertanto sempre più fidelizzata.

'End2End', che si basa sulla tecnologia cloud based, è strutturata in modo da non richiedere alcun investimento sul piano dell'hardware. I dati raccolti possono infatti essere richiamati direttamente attraverso la piattaforma gestionale già utilizzata dal dealer.

Partner