A Firenze un convegno sulla Green MobilityL'appuntamento è organizzato in collaborazione con Toscandia


Sostenibilità e trasporto merci: un binomio che ha acquisito un ulteriore tassello importante con la presentazione, di recente, a Firenze, di Nissan e-Van Sharing, servizio i cui contenuti sono stati resi noti in occasione di un momento ufficiale, lo scorso 26 gennaio, presso l'Automobile Club locale.

Ora sulla strada verso un nuovo paradigma di mobilità rispettoso dell'ambiente e della qualità di vita dei cittadini si inserisce il convegno 'Green Mobility. Verso una Firenze più verde', in programma il 7 marzo presso la Sala d'Arme di Palazzo Vecchio nel capoluogo toscano, con inizio dei lavori alle 9.30 e conclusione stimata per le 13.30.

Alla mattinata prenderanno parte rappresentanti dell'amministrazione comunale fiorentina e di Nissan, costruttore giapponese che ha introdotto in città, dopo Roma, il suo servizio di trasporto e consegna merci zero emissioni. Sono inoltre previsti interventi di studiosi e addetti ai lavori (per leggere i nomi dei relatori, vi rimandiamo al programma).

Nissan e-Van Sharing, l'ultima soluzione, tra quelle di mobilità condivisa introdotte in città, è studiato per consentire l'ingresso in un centro storico come quello fiorentino dove si sta gradualmente limitando l'accesso ai soli veicoli a batteria. 

Funziona in modalità 24/7. Per usufruire del servizio, previa registrazione su una pagina Internet dedicata, occorre scaricare sul proprio dispositivo mobile l'App Glide.

La flotta di e-Van Sharing è composta da Nissan e-NV200. La possibilità di prenotare e utilizzare un furgone elettrico è stata pensata innanzitutto per operatori professionali con aziende di piccole dimensioni (liberi professionisti e imprenditori). 

Il servizio di sharing mobility può contare, sul piano operativo, sulla collaborazione fornita dal concessionario Toscandia di Firenze, che nelle stesse vesti è alle spalle del convegno di Palazzo Vecchio sulla mobilità green. 

Partner