VieTrasporti Web

logo fiaccola                 Facebook  Twitter  Google  YouTube  Pinterest        cookie policy

A+ A A-

Man TgE, piccolo uomo

La Casa di Monaco “sfrutta” la parentela con Volkswagen e presenta l’attesissimo Lcv alto di gamma. Obiettivo: dare i numeri…

Prima all’Iaa, poi a truckEmotion, ecco il veicolo commerciale che tanto ha fatto parlare di sé, e non soltanto per i value di prodotto quanto per l’inconsueta livrea, quella di un marchio da big truck: ManMan Interna 1

A quanto pare il gioco del piccolo è bello piace anche ai clienti italiani, finora abituati ai giganti TgA/X e al TgL. Vedremo poi cosa dirà il mercato, specie in concorrenza con il clone Volkswagen, il Crafter. Probabile che la sfida interna produca anche risultati tangibili per questa idea Man che viaggia in una direzione da noi fortemente auspicata e per la quale ci stiamo battendo, ovvero sottrarre il veicolo commerciale dall’orbita dell’auto per lasciarlo confluire in quella sicuramente più attinente del veicolo da lavoro.

Non ci sono soltanto motivazioni di posizionamento o di allargamento di gamma nella decisione (già vissuta senza troppa convinzione da Renault Trucks) di inserire un Lcv nella gamma pesante, quanto la previsione di una crescita forte in Europa del segmento tra le 3,5 e le 6 tons. Si parla del 10 per cento in tre anni (fonte: Man). Di fatto, anche se in forma blanda nel nostro Paese, le prevendite sono già iniziate, per partire ufficialmente in marzo. Consolidato il primo mese di ordini, ad aprile inizierà la produzione, che consentirà ai clienti di Germania, Austria, Svizzera e Benelux di disporre del veicolo per l’estate 2017. Gli altri Paesi europei, Italia compresa, dovranno attendere l’autunno (prime prove a vanEmotion 2017?).

Oltre 18 metri cubi
Il line-up iniziale del “piccolo Man” prevede propulsori tra 75 e 130kW (120 e 177 Cv), su un’unica dislocazione volumetrica da 1.968 centimetri cubi, e spazi di carico fino a 18,3 metri cubi (tetto alto-passo lungo). Le masse totali a terra oscillano tra le 3,0 e le 5,5 tons, più un carico trainabile da 3,5 tonsMan Interna2
Per quanto riguarda la trazione, il TgE disporrà sia dell’anteriore che della posteriore, più l’integrale. Il propulsore di cui sopra si accoppia a un cambio manuale da cinque rapporti o automatico a otto.

Un asso nella manica è certamente il service, visto che le logiche sono quelle del tutto e subito, tipiche del mondo truck, assicurando al possessore di TgE piena assistenza anche nel weekend. E senza appuntamento

Torna in alto

Login or Register

LOG IN

Register

Registrazione utente